Differenze tra Fantacalcio e Fantasfida

Leggendo l’articolo dove abbiamo sviscerato l’argomento Daily Fantasy Sports avrete sicuramente pensato ad un gioco molto simile al più conosciuto Fantacalcio; in realtà si conta più di una differenza tra l’uno e l’altro.

Innanzitutto, per quanto riguarda i punteggi totalizzati dai calciatori, relativamente al fantacalcio, dobbiamo sottostare totalmente al giudizio soggettivo ed insindacabile dei giornalisti sportivi. Per cui puntualmente se il nostro eroe, secondo noi, ha fatto la partita della vita, creando occasioni, assist,  sfiorando gol e meritando per dire, almeno un 8, accadrà che per il caro giornalista sportivo come votazione non si vada oltre il 6,5.

Fantasfida è di per contro, totalmente meritocratico e si basa solamente su dati oggettivi e non opinabili: nell’esempio di prima, il nostro campione riceverà punti per tutto ciò che ha caratterizzato la sua prestazione, dai minuti giocati, ai passaggi fatti, dai falli subiti fino al risultato finale della sua squadra.

Questi punteggi variano da sito a sito, parlando di Fantasfida l’elenco dei bonus/malus è formato da 14 elementi: gol segnati, autogol, ammonizioni ed espulsioni ricevute, falli fatti e subiti, rigori falliti, tiri, tiri in porta e passaggi chiave. Per i portieri vanno aggiunti: gol subiti, rete inviolata, parate, e rigori parati.

Tenendo conto di tutte queste variabili possiamo comprendere che la scelta della formazione da schierare è un’operazione abbastanza complicata, che richiede estrema attenzione. Tuttavia in Fantasfida la rosa è decisamente meno numerosa rispetto al fantacalcio che prevede 25 calciatori, e varia da sito a sito; solitamente si va da un minimo di 7 giocatori (1 portiere e 2 difensori, centrocampisti ed attaccanti) fino ad un massimo di 14, perchè come già visto, rimane difficile formare una squadra competitiva considerando tutte queste variabili.

Per giocare, occorre iscriversi; nel fantacalcio lo si può fare tramite la testata giornalistica che lo propone, ma per sapere se hai vinto bisogna comunque attendere la fine del campionato di serie A. Fantasfida offre invece tantissime modalità di gioco, tra tornei settimanali, tornei da 1 o 2 giorni, testa a testa, oppure quelli a montepremi garantito con costi di iscrizione che vanno dai freeroll (gratuiti) a quelli di tornei più impegnativi con buy-in (quota d’iscrizione) anche elevati.