MGA annuncia l’esenzione da licenza per i Daily Fantasy Sports

Non serve licenza per daily fantasy sports

La MGA, ovvero la Malta Gaming Authority, ha fatto recentemente un annuncio molto importante per il mondo DFS, sottolineando una netta distinzione tra il gambling e lo skill game.

Secondo la MGA, è in questo secondo ramo che vanno inseriti i Daily Fantasy Sports, per cui ai bookies non serve la licenza per il gioco d’azzardo.

L’abilità e la conoscenza del giocatore è preponderante sulla quota “fortuna”, ed i risultati ottenuti non comprendono la previsione di punteggi, come invece ad esempio, le scommesse.

Questa distinzione tra giochi d’azzardo e giochi d’abilità è stata introdotta negli Stati Uniti già 10 anni fa, nel 2006, ed in Italia due anni dopo, nel 2008.

Malta è all’unanimità la capitale mondiale del gioco online, e gestisce più del 25% del traffico di e-gaming: ora potrebbe diventare il punto di riferimento anche per i DFS.

Ora la Malta Gaming Authority sta lavorando per introdurre comunque una legislazione per gli skill games, al fine di tutelare gli utenti da un livello di rischio comunque elevato.

A questo punto, staremo a vedere se i colossi Draftkings e Fanduel, che hanno recentemente piazzato le proprie basi a Londra, non valutino un trasferimento nella piccola isola mediterranea.

L’incentivo di una tassazione di certo più conveniente rispetto al Regno Unito, non è assolutamente da sottovalutare.